IN PRIMO PIANO
23-12-2016
ECCO LA DELIBERA ECM PER I CREDITI DEL PROSSIMO TRIENNIO

E’ stata pubblicata la delibera della Commissione Nazionale per la Formazione Continua, con la definizione dei crediti e le modalità di acquisizione previste per il prossimo triennio ECM, che conferma quanto precedentemente anticipato. La delibera ricorda anche le attività di certificazione ed attestazione dei crediti acquisiti che possono essere ottenute dai tecnici ortopedici, per il tramite di ANTOI, così come le attestazioni per i tecnici ortopedici che abbiano svolto attività di tutoraggio nella formazione universitaria dei nuovi colleghi.

In allegato la delibera.

vai al dettaglio
NEWS
19-12-2016
CONTRASTARE L’ILLEGITTIMA PRODUZIONE DI PLANTARI PRESSO LE FARMACIE

Il Direttivo ANTOI avendo avuto notizia di operazioni commerciali sviluppate da aziende che vendono tecnologia di stampa 3D o che effettuano servizi di produzione conto terzi di plantari su calco digitale, che propongono attività di rilievo misure e stampa di plantari su misura alle farmacie del territorio nazionale, si rivolge a tutti gli associati al fine di denunciare simili attività che propongono la fabbricazione ed erogazione di dispositivi medici (plantari su misura) presso le farmacie.

Tali attività sono totalmente illegittime in quanto contrarie a quanto previsto dalle norme vigenti in materia di dispositivi medici su misura, a partire dal fatto che :

  • le farmacie non sono né possono essere strutture produttive, né tantomeno strutture produttive di dispositivi medici,
  • per essere titolari di una posizione di fabbricante di dispositivi su misura occorre essere registrati in appositivo elenco presso il Ministero della salute,
  • bisogna avere nelle proprie disponibilità (non a consulenza ma quale presenza continuativa) un Tecnico Ortopedico,
  • per la presa di misure e per la consegna ed addestramento all’uso è necessaria la figura sanitaria del tecnico ortopedico,
  • per ogni plantare fabbricato occorre redigere una fascicolazione tecnica ed immettere in commercio il dispositivo con dichiarazione di conformità ed istruzioni per l’uso, implementando un sistema di sorveglianza e rintracciabilità sul dispositivo messo in servizio,
  • e via dicendo.

Siamo, per questo, a chiedervi di segnalare ogni attività di questo tipo condotta presso farmacie od altre strutture e studi che non siano imprese di produzione e commercio con la presenza e disponibilità del tecnico ortopedico qualificato.

Sarà cura di ANTOI procedere ad una verifica delle singole posizioni per denunciare alle Autorità competenti qualsiasi attività illegittimamente svolta.

vai al dettaglio
25-11-2016
LE OFFICINE ORTOPEDICHE RIZZOLI IN MOSTRA

Si inaugura il 25/11/2016, a Bologna, anche con il patrocinio di ANTOI, la mostra organizzata dalle Officine Ortopediche Rizzoli per celebrare i propri 120 anni di attività.

Sarà l’occasione per ripercorrere una storia forse unica nel panorama nazionale, nella quale si rispecchiano le vicende della tecnica ortopedica nazionale e la crescita della figura sanitaria del Tecnico Ortopedico.

E’ una di quelle occasioni che in questo secolo si sono manifestate poche volte per i tecnici ortopedici e nella quale tutto il movimento dell’orto-protesica nazionale può identificare un proprio sviluppo e consolidamento, sperando, quindi, rappresenti una occasione di unificazione e riconoscimento dei meriti e del contributo di tante aziende e tecnici qualificati e stimoli una ripresa di interesse, in prospettiva futura, verso la tecnica ortopedica ed i risultati che questa annovera per la salute ed il benessere di tante persone.

Il Consiglio Direttivo ANTOI

vai al dettaglio
16-11-2016
Secondo Congresso Nazionale ISPO Italia - 3 e 4 febbraio 2017

La seconda edizione del Congresso Nazionale di ISPO Italia presso l’Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, sede della società e punto di riferimento storico per le tecnologie ortopediche.
ISPO Italia si è costituita nel 2011 come società membro di ISPO International Society for Prosthetics and Orthotics Organizzazione Non Governativa senza fini di lucro.
ISPO è stata fondata a Copenaghen, in Danimarca nel 1970,come iniziativa globale e multidisciplinare tesa a migliorare la qualità della vita delle persone che possono beneficiare di protesi, ortesi, ausili e dispositivi di assistenza per la mobilità.
I suoi membri sono tecnici ortopedici, medici, podologi, fisioterapisti, terapisti occupazionali, produttori di presidi ortopedici, infermieri e ingegneri biomedici nel campo della riabilitazione. ISPO è presente in oltre 100 paesi del mondo e lavora per migliorare la qualità della vita delle persone con disabilità fisiche che necessitano di incrementare la propria mobilità e indipendenza. 
 

vai al dettaglio